La Stagione del Centro Artistico

Kinoglaz al Grattacielo - Il Cinema è vivo


Un progetto per restituire alla città uno spazio cinematografico storico come quello del Grattacielo e portare sul territorio livornese film relegati ai margini della distribuzione ufficiale di prima visione con l’obbiettivo di offrire alla città qualcosa di originale che non vada a sovrapporsi all’esistente ma che si integri con tutta l’offerta cinematografica già presente sul territorio.
Quella del 2017 è la terza stagione di programmazione organizzata dal Circolo del Cinema Kinoglaz presso il Centro Artistico Il Grattacielo. Ancora un’occasione per offrire al pubblico livornese sguardi e visioni fuori dal comune. Una rassegna divisa in tre blocchi con una programmazione che torna, come in origine, alla domenica pomeriggio.

Grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione Evelina De Magistris abbiamo deciso di dedicare i primi tre titoli della rassegna al mondo femminile: dalla ricerca di modelli di vita alternativi della regista francese Melaniè Laurent (Domani il 19 febbraio) al canto di libertà della giovane protagonista tunisina di Appena apro gli occhi ( di Leyla Bouzid) fino all’intensa interpretazione di Alba Rohrwacher in Vergine Giurata ( 12 marzo) dell’italiana Laura Bispuri.

Il secondo blocco è invece dedicato al rapporto tra cinema e arte con i giovani protagonisti norvegesi appassionati di punk di We are the best ( organizzato in collaborazione con Le Salon du Cinema) con il docu film dedicato al maestro della fotografia moderna e contemporanea Mattlethorpe e con un evento di chiusura finale in cui il laboratorio di Tony Cattano musicherà dal vivo alcuni film dell’epoca del muto ( 7 maggio).

Nel mezzo ai due blocchi altri due appuntamenti speciali: Il 23 marzo, nella settimana per la giornata dedicata alle vittime di mafia, in collaborazione con Libera, La trattativa Stato Mafia di Sabrina Guzzanti e il 30 marzo I volti della via Francigena.

www.kino-desse.org