La scuola di recitazione Laura Ferretti

 

Teatro come luogo di rappresentazione e come luogo di creazione.
Teatro come insieme di discipline che si fondono per dare vita ad una storia, un’immagine, un racconto ed un’emozione.
Teatro come strumento educativo e pedagogico.

 

 

 

 

Partendo da questi tre assunti, il percorso formativo della scuola di teatro, proposto dalla direttrice artistica Eleonora Zacchi, prevede lo studio di varie discipline sotto la guida di diversi insegnanti. L’offerta formativa è stata ampliata con particolare attenzione ai giovani, la cui vocazione per l’arte deve essere curata e seguita al fine di permettere la crescita di una passione che “si fa mestiere”. L’uso consapevole del corpo, della voce, dei suoni, del linguaggio non verbale, l’improvvisazione, l’ascolto personale,  l’ascolto degli altri, l’attenzione alla parola, alla danza e la ricerca delle emozioni, sono alla base della formazione dell’attore. I corsi saranno tenuti da un collegio docenti che si alternerà nello studio delle varie discipline proposte.

Importante novità portata dalla nuova direzione è l’apertura del corso Obiettivo Attore, dedicato a coloro che vogliono fare dell’arte della recitazione il proprio mestiere.