TeatroInMovimento - Laboratorio Teatrale Intensivo

Il Centro Artistico Il Grattacielo è lieto di ospitare

sabato 6 e domenica 7 maggio, ore 12:00 – 18:00

Laboratorio teatrale intensivo

TEATROINMOVIMENTO

diretto da Gianni De Feo

Il gesto, la voce e l’espressione del corpo nello spazio scenico

 

Gli incontri saranno suddivisi in due giorni per la durata complessiva di 12 ore.

Lo scopo principale di questo percorso è quello di risvegliare l’immaginazione e stimolare la spontanea creatività, troppo spesso assopita o addirittura bloccata, attraverso una maggiore consapevolezza delle proprie capacità e della propria forza espressiva. 

In una prima fase, esaminando le più semplici tecniche della gestualità e dell’espressione corporea si esplorerà lo spazio, percepito come luogo esteriore (spazio scenico), in armonia con il nostro luogo interiore (spazio emotivo). Ci si concentrerà sullo sguardo e la presenza fisica intesa come forza carismatica di comunicazione.

Integrando al movimento lo studio della respirazione attraverso esercizi di emissione vocale, in una seconda fase si improvviserà con la voce sperimentando l’armonia del suono nello spazio e le sue molteplici potenzialità. Ci si concentrerà sul ritmo della parola e la lettura, e probabili improvvisazioni canore.

Infine, la creatività di ognuno sarà ulteriormente stimolata da una serie di esercizi d’improvvisazioni individuali e di gruppo, capaci di sbloccare le emotività personali attraverso uno studio di autocontrollo e simultaneo “abbandono”. In questa terza fase, la parola improvvisata sarà connessa al movimento. Ci si abbandonerà alla fantasia e alla spontaneità del gioco.

Il laboratorio vuole essere uno spazio libero e aperto a tutte le persone di tutte le età provenienti da differenti esperienze e settori lavorativi, anche non necessariamente artistici, in uno spirito di interscambio e reciproco arricchimento collettivo.

Gianni De Feo

- - -

Gianni De Feo, attore-cantante e regista, inizia la sua formazione professionale a Roma dove studia recitazione con l’insegnante dell’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Successivamente a Parigi approfondisce le tecniche del movimento e del mimo con Jacques Lecoq e studia canto presso la Schola Cantorum. Segue un seminario sul teatro di Peter Brook con Jean Paul Denizon e laboratori di teatro danza con Lindsay kemp. In teatro è diretto, tra gli altri, da Sylvano Bussotti, Werner Schroeter, Roberto De Simone, Mario Scaccia, Lindsay Kemp, Tato Russo, Maurizio Scaparro, Dacia Maraini, Cosimo Cinieri, Antonio Salines. Tra i ruoli principali interpreta Giacomo Leopardi, Marcel Proust, Jean Cocteau, Alfred Jarry, Il Marchese De Sade, Amedeo Modigliani, Oscar Wilde. E’ ideatore, interprete e regista di diversi spettacoli di teatro-canzone con musicisti dal vivo, interpretando canzoni di Kurt Weill, Bertolt Brecht, Darius Milhaud, Astor Piazzolla, Vinicius de Moraes, Pier Paolo Pasolini, Sergio Endrigo, Fabrizio De André, Jacques Brel, Edith Piaf, Chavela Vargas. In contemporanea alle attività professionali dirige corsi teatrali e laboratori incentrati sul movimento, l’improvvisazione creativa, l’espressione corporea, tecniche vocali e letture di testi. Ha insegnato a Roma nella scuola del Teatro dell’Orologio e presso l’Accademia di Pomezia diretta da Enrico Brignano. Ha svolto un seminario sulla corrispondenza tra Pasolini e Maria Callas e sul film Medea di Pasolini, tenutosi nel 2011 nel Chiostro di San Giovanni a Saluzzo (Cuneo) e conclusosi con la realizzazione di due spettacoli: Lettere dalle nuvole e Il Cantico dei Cantici. Ha diretto diversi gruppi di studio mettendo in scena alcuni spettacoli tra cui, a Torino L’Orchestra di Jean Anouilh; a Roma La Cantatrice calva di Eugène Ionesco, Le serve di Jean Genet, Aspettando che spiova da Aldo Nicolai, Ritratti, da Thomas Bernhard. Attualmente insegna presso il LIM di Roma, Accademia di Musical diretta da Cesare Vangeli.

- - -

Il costo di partecipazione è fissato in €80 per i non-Soci e €60 per i Soci.

 

Per iscriversi o per maggiori informazioni

è possibile consultare la pagina facebook,

telefonare allo 0586 890093 dalle 17:00 alle 19:00,

oppure scrivere all’indirizzo segreteria@livornoteatro.it.