Domenica 5 novembre alle 19.30 va in scena "Personages... in cerca d'autore"

Il progetto “Personnages” nasce nel 2010 con l’università di Urbino per il festival di Leicester sulle diversità. Diventa un format nel 2013-2015 per il la Maison de la culture di Lille come laboratorio permanente per l’integrazione dei rifugiati della “giungla di Calais”. Nel contesto attuale di un mondo sempre più in “movimento”, Personnages… in cerca d’autore vuole essere un grido di pace per il i Teatri d’Autunno di Livorno. Partendo dal testo di Pirandello per diventare contaminazioni di “follie” tra Pirandello e Artaud, passando per il Living theatre che tramite la voce di Julian Beck porta lo spettatore ad entrare in un teatro onirico -poetico, dove l’incubo della paura del diverso irromperà.
La performance/spettacolo dal titolo “Personages… in cerca di autore” è diretta da Cathy Marchand, membro del Living Theatre, con tema musicale scritto da Franco Battiato.
Trae ispirazione da “Sei personaggi in cerca d’autore” di Pirandello e dall’opera di Julian Beck e porta in questa messa in scena uno sguardo sull’integrazione.
Mentre Pirandello nella sua opera affermava che i veri personaggi sono le persone vere, reali, oggi le persone in cerca di voce e di necessità di essere rappresentati sono gli immigrati, i diversi, persone che sono presenti nella nostra società ma invisibili , perché il loro problemi sono completamente ignorati.
In scena, i Personnages che hanno caratterizzato il lavoro del Living nell’espressione massima, passando per le tecniche più conosciute come i “Cadavre” e “The Sleepers” fino ad arrivare ad alcuni stralci del “Mysteries” Da Brecht a Mejerchol’d, attraversando il teatro della crudeltà di Artaud, si affronta un viaggio presi per mano da chi ha cambiato il modo di fare teatro.

Con la regia di Cathy Marchand.