Andy Warhol Superstar

Per la rassegna "Teatri d'Autunno" il Centro Artistico Il Grattacielo presenta "Andy Warhol Superstar". Regia di Laura Sicignano. Testo di Laura Sicignano e Alessandra Vannucci. Con Irene Serini. Scene e visioni di Emanuele Conte. Sabato 2 dicembre alle ore 21.15.

In questo spettacolo nessuno interpreta nessuno. L'attrice si immerge in un ludico anti-racconto, dove la musica elettronica, creata a partire dalla sua stessa voce, dai rumori di scena e da un'unica canzone (Sunday Morning dei Velvet Underground) dialoga con la recitazione; lo spazio scenico viene smontato in forme e colori come un'opera d'arte contemporanea e infine distrutto; il video e le luci citano, senza riprodurlo, il mondo di Andy Warhol, creando fluttuanti, lisergiche atmosfere. Tutto si impasta, rimanda, gioca, crea cortocircuiti di senso, non rappresenta mai.

Questo spettacolo non vuole, non può, rappresentare Andy Warhol o la sua opera, ma si ispira liberamente ad entrambi in forma non narrativa, ma libera, non logica, ma analogica, come una serie di quadri di un'esposizione POP. Le scene sono titolate come alcune sue opere. Si procede in disordine poetico. Andy Warhol nello spettacolo è infantile e violento, amorale più che immorale, un buffone e un genio. Per noi non muore, ma si rende immortale e iconico, self made man, prototipo americano riproducibile all'infinito, che ascende in apoteosi, ma senza Grazia. Superstar, ma come Jesus Christ, quello del musical, avendo gettato via il Sacro e la profondità.

Costo biglietti: intero 12 € e ridotto 10 €
(Il biglietto ridotto è riservato ad under 18 ed over 65)

Per informazioni e prenotazioni 0586890093 (h 17-19) o all'indirizzo segreteria@livornoteatro.it